• Netherlands, EUR | IT
  • + Aggiungi evento
  • ingresso
    Amsterdam, + 50 km
    principale / eventi / Nézet-Séguin en Batiashvili: universele schoonheid en liefde
    Nézet-Séguin en Batiashvili: universele schoonheid en liefde

    Biglietti per Nézet-Séguin en Batiashvili: universele schoonheid en liefde

    Het Concertgebouw
    Amsterdam
    trova un biglietto
    orario
    descrizione
    Foto e video
    sede

    orario «Nézet-Séguin en Batiashvili: universele schoonheid en liefde»

    Oct
    Saturday Saturday-12:00am
    Oct, 2020
    12:00 AM
    Het Concertgebouw  ?
    Concertgebouwplein 2-6

    descrizione

    Lisa Batiashvili interpreta la violinista Prokofjev Lisa Batiashvili interpreta il Primo Concerto per violino di Prokofjevs. L'opera, dello stesso periodo della Spensierata Sinfonia, è orchestrata in modo notevolmente trasparente. Nonostante le dissonanze a volte piccanti, il gesticismo violento e l'ostinato motorio, prevale il lirismo. Tuttavia, molti virtuosi del violino si rifiutarono di suonare musica "tale". Solo dopo pochi anni seguiranno le prime esibizioni. Il famoso David Oistrach non ha immediatamente affrontare la musica. Ma scoprì la bellezza quasi sovrumana della musica, descrivendola come "un paesaggio assolo, che dà un nuovo profumo della natura". Scuro-grand, in parte, come se suggerendo che Schumann si sentiva piuttosto infelice a Dresda. Colpisce come, a metà della parte finale, introduca un tema completamente nuovo, quasi vocale. L'effetto è stato giustamente paragonato all'ode 'An die Freude' della Nona Sinfonia di Beethoven. Nel 1850, un recensore considerò i finali di entrambe le sinfonie un "riflesso artistico dell'amore universale". Ma egli considerava il finale di Schumann ancora più impressionante, perché Schumann è riuscito a trasmettere la sua intenzione anche senza parole.